Antico Mercato

L’area su cui sorge l’antico mercato venne acquistata dal comune nel 1885 laddove erano ancora presenti le mura spagnole. Qui venne decisa la costruzione del mercato della città. I lavori iniziarono il 20 luglio 1899 per concluderli nel 1900.

L’Antico Mercato ha svolto la funzione di principale di mercato cittadino fino alla fine degli anni ’80, quando venne deciso il trasferimento delle attività di rivendita agroalimentare e di artigianato locale nel retrostante Largo De Benedictis, sede dell’attuale mercato di Ortigia. In seguito, l’Antico Mercato fu oggetto di un restauro conclusosi nel 2000. Da allora, ospita nel corso dell’anno eventi di diversa natura, tra cui il mercato degli agricoltori a cadenza domenicale (sospeso nel periodo estivo) e diverse rassegne musicali e culturali

antico-mercato-di-ortigia_flickr_Andreas-Buschman-870x410